domenica 18 novembre 2012

Fucili ad acqua, parte 1.


Nella nullafacenza assoluta di questi giorni ho messo mano a disegni e fumettini vari che facevo quand'ero bimbetto, in cerca di qualche spunto per l'ispirazione che al momento (al momento, sempre) latita. Tra le tonnellate di roba che ho trovato mi sono imbattuto in una storia di un supereroe contro uno scienziato matto con poteri elettrici, di cui vi pubblico qui un piccolo estratto.

Avevo tipo 10 anni quando l'ho fatto, siate clementi.

Da qui sono partito con qualche studio di personaggi, non che ci sia molta differenza di qualità ma si sa, i personaggi un minimo si devono adattare ai tempi.



Questi disegni li ho pubblicati anche sulla mia pagina Twitter, di cui vi consiglio di diventare follower che vipregononmicalcolanessunoaggiungetemiviprego.

La storia finiva (attenzione, SPOILER) con il supereroe che sconfiggeva il cattivo con una pistola ad acqua mandandolo in corto circuito, per cui eccotela qui l'idea per un'illustrazione.


Queste sono le varie fasi di realizzazione. Il definitivo è quello che potete ammirare a inizio post, appena finisco di colorarlo ve lo faccio vedere. Sì sì.

1 commento:

  1. Adoro il copricapo a lampadine dello scienziato malvagio..!

    RispondiElimina